Rapporto su Google I/O 2023

Google I/O 2023 evidenzia l'IA responsabile, novità in Workspace, Android personalizzato, nuovi dispositivi Pixel e strumenti per sviluppatori.

Le ultime innovazioni di Google nell’IA, personalizzazione di Android e avanzamenti per gli sviluppatori


Google I/O 2023 riassunto in 10 minuti

Google I/O 2023: l’evento

Google I/O 2023, l’atteso evento annuale per gli sviluppatori, si è concluso recentemente. L’evento è stato pervaso da eccitanti annunci nel settore dell’intelligenza artificiale (IA), degli aggiornamenti Android e delle innovazioni per gli sviluppatori. Google ha svelato una serie di funzionalità innovative abilitate dall’IA generativa, che mirano a ottimizzare l’esperienza degli utenti e a fornire nuove opportunità di personalizzazione.

Un tema cruciale dell’evento è stata l’accento posto sull’intelligenza artificiale. Google ha ribadito il suo impegno nell’IA, citandola oltre 140 volte durante la presentazione, spesso accoppiandola con l’aggettivo “responsabile”. Ciò evidenzia un approccio diverso rispetto a Chat GPT di OpenAI, il quale ha suscitato controversie e preoccupazioni riguardanti lo sviluppo imprudente del modello di IA. Il concetto di responsabilità è stato interpretato come l’intenzione di inserire una sorta di firma digitale o watermarking nei contenuti generati dalle sempre più sofisticate tecnologie generative, in modo da poter sempre identificare se un elemento è stato modificato dall’IA. I metadati forniranno una visione alternativa dei contenuti originali, che sarà riconoscibile come generata artificialmente.

Il CEO di Google ha voluto allontanare i timori di una corsa irresponsabile verso IA sempre più potenti e potenzialmente pericolose. Aspetteremo di vedere come si sviluppa la situazione.

La keynote ha inoltre presentato una lista di prodotti e servizi nuovi o migliorati, arricchendo ulteriormente l’ampio portfolio di Mountain View.

Di seguito, le principali novità annunciate dal CEO di Google, Sundar Pichai.

Intelligenza Artificiale

Workspace

Google ha migliorato le funzionalità di AI in Workspace, la suite di produttività di Google. Queste funzionalità includono risposte rapide e scrittura intelligente in Gmail, che suggeriscono risposte e frasi mentre gli utenti stanno scrivendo. La nuova funzione “Help me write” può persino preparare una mail di risposta basata sul contenuto generale di tutta la catena di messaggi. Google Docs, Google Slides, Google Sheets e Google Slides riceveranno anche un aggiornamento che introdurrà funzionalità di generazione automatica e completamento del testo basate sull’IA.

Immersive View for Maps

Questa nuova funzione di Google Maps utilizza l’IA per generare un ambiente in cui gli utenti possono muoversi per esplorare dettagliamente un luogo. Si tratta di una vera e propria visita virtuale che amplia l’esperienza fornita da StreetView.

Google I/O 2023 - Immersive View

Magic Editor

Questa funzione di Google Foto utilizza l’IA per permettere profonde modifiche alle foto e rigenerare quei pezzi di foto soggetti a modifiche anche profonde. Il risultato è un’immagine completamente rigenerata e senza difetti.

PaLM2

Google ha annunciato l’evoluzione del modello di linguaggio generativo PaLM. La versione 2 del modello, integrata in Bard, introduce capacità di coding molto evolute, e una versione modellizzata di peso differente in grado di adattarsi a ogni dispositivo. Inoltre, Med PaLM consentirà di analizzare immagini e radiografie riducendo errori e diagnosi sbagliate.

Gemini

Questo nuovo modello di intelligenza artificiale è ancora in fase di sviluppo, ma promette di sostituire i modelli PaLM e apportare significative migliorie.

“Snapshots”

Google intende offrire risposte più concise, informative e conversazionali attraverso la funzione “Snapshots”, integrata nel suo motore di ricerca. Questa nuova esperienza generativa di ricerca fornirà agli utenti informazioni dettagliate e ulteriori fonti da consultare per approfondire il proprio interesse su un determinato argomento.

Google Research Labs

Annunciato anche Labs, che permetterà di accedere ai laboratori di ricerca di Google e di provare in anteprima le nuove tecnologie di Google.

Personalizzazione di Android

Magic Compose

Questa nuova funzione in Google Messages utilizza l’IA per suggerire stili di scrittura diversi, permettendo agli utenti di personalizzare i loro messaggi in maniera unica. Gli utenti possono selezionare toni diversi come “professionale”, “divertente”, “rilassato” e persino “Shakespeare”, rendendo le conversazioni più dinamiche e personalizzate.

Layout personalizzabili

Android 14 offre una gamma di opzioni per personalizzare il layout del telefono. Gli utenti possono scegliere tra una varietà di opzioni per l’orologio e le scorciatoie sulla schermata di blocco, creando un’esperienza utente unica e personalizzata.

Sfondo Emoji e Cinematografico

Google ha presentato un nuovo tema di sfondo emoji, che permette agli utenti di personalizzare il loro telefono con le loro emoji preferite. Inoltre, la nuova funzione di sfondo cinematografico trasforma una foto 2D in un’immagine cinematografica in 3D per lo schermo principale, portando la personalizzazione ad un livello completamente nuovo.

Avanzamenti per gli sviluppatori

Duet AI

Questa nuova interfaccia di sviluppo alimentata dall’IA assiste gli sviluppatori in vari aspetti del processo di sviluppo. Offre completamento automatico del codice basato sull’IA, suggerendo completamenti in tempo reale in base ai commenti e alle definizioni delle funzioni. Inoltre, gli sviluppatori possono porre domande all’assistente di chat, che fornisce risposte in linguaggio naturale su specifici servizi cloud, semplificando il processo di sviluppo e offrendo un supporto prezioso.

Google Cloud Labs

Questo nuovo servizio consente agli sviluppatori di accedere ai laboratori di ricerca e provare le nuove tecnologie di Google in anteprima. Questa funzione offre un’opportunità unica per gli sviluppatori di testare e familiarizzare con le ultime innovazioni di Google prima che vengano rilasciate al pubblico.

Hardware

Google I/O 2023 - Hardware
Google I/O 2023 - Pixel Fold

Pixel Fold

Google ha presentato il suo primo smartphone pieghevole, Pixel Fold. Questo dispositivo offre un’esperienza innovativa con un display flessibile che permette agli utenti di passare facilmente da un telefono di dimensioni normali a un tablet.

Google I/O 2023 - Pixel Tablet

Pixel Tablet

Il primo tablet della gamma Pixel, progettato per il controllo intelligente della casa. Questo dispositivo offre un’interfaccia utente intuitiva e funzionalità avanzate per gestire facilmente i dispositivi smart home.

Google I/O 2023 - Pixel 7a

Pixel 7a

Il nuovo Pixel 7a, già disponibile in Italia, offre miglioramenti significativi rispetto al suo predecessore. Tra le nuove caratteristiche c’è una fotocamera principale con una risoluzione del 72% superiore, che permette di scattare foto di qualità eccezionale.

Questo evento ha evidenziato l’impegno di Google nell’innovazione continua, integrando l’intelligenza artificiale in un’ampia gamma di prodotti e servizi, e offrendo nuove opportunità di personalizzazione e assistenza per gli sviluppatori. Non vediamo l’ora di vedere come queste innovazioni si tradurranno nell’esperienza degli utenti e come influenzeranno l’industria tecnologica nel suo complesso.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *